Archive for the ‘Eventi’ Category

Ninux.org sostiene il #Battlemesh v9

Wednesday, February 10th, 2016

Battlemesh v9

Il “Wireless Battle of the Mesh” è un evento che mira a far incontrare persone da tutto il pianeta per testare le performance dei differenti protocolli di routing (Babel, B.A.T.M.A.N., BMX, OLSR, 802.11s, ecc) e per parlare di community network.

Molti appassionati di reti mesh si uniranno all’evento per presentare novità, testare, sviluppare ed imparare.

L’evento è gratuito ed aperto a tutti, ogni anno ci impegniamo a tenere i costi di partecipazione bassi facendo accordi per pernottamento e cibo.

Quest’anno l’evento si terrà dal 1 al 7 Maggio 2016 a Porto, Portogallo ed è organizzato da WirelessPT.

Ninux sostiene il battlemesh dalle sue primissime edizioni perchè è anche grazie a questo tipo di eventi che riusciamo a migliorare le nostre conoscenze sul campo delle reti distribuite e sulle reti comunitarie.

Grazie al battlemesh abbiamo imparato tante cose che ora utilizziamo nelle nostre reti. Se siete interessati alle reti mesh, ai protocolli di routing dinamici, alle reti comunitarie, o se volete ritenervi dei ninuxer seri, non potete perdere questo evento!

Ninux supporterà l’evento in diversi modi:

  • aiutando con la promozione e gli “endorsements”
  • portando membri della comunità all’evento
  • partecipando attivamente al setup del testbed
  • coordinando il processo di documentazione dei risultati
  • proponendo talk riguardo gli sviluppi della nostra comunità

Potete trovare più informazioni sul sito ufficiale del Battlemesh.

Se hai intenzione di unirti a noi ti consigliamo di seguire la mailing list dell’evento per non perdere gli ultimi sviluppi.

A Roma corsi di Reti, Android, Javascript e molto altro

Tuesday, October 20th, 2015

corsi-fusolab-2

Nella sede di Ninux-Roma da ottobre 2015, oltre alle attività relative a Ninux, è possibile trovare molti altri corsi di formazione molto validi a costi molto accessibili.

In particolare potrebbero interessarvi:

  • Android
  • Arduino
  • Reti e networking
  • Javascript
  • CMS: WordPress e Joomla
  • Web Design
  • Stampa 3D
  • Domotica e Internet delle cose
  • Grafica
  • Producer di musica elettronica
  • Postproduzione (After Effects)

Scegli 1 tra i 48 corsi del Fusolab 2.0.

Halloween Cyberpunk 2015

Tuesday, October 13th, 2015

Cyberpunk Halloween Party Sostieni Ninux.org

Crediamo che la comunicazione con strumenti digitali sia un diritto fondamentale dell’essere umano moderno. Lavoriamo per costruire una rete che difende questo diritto e stiamo organizzando una raccolta fondi.

Riassunto breve per i più pigri

Sabato 31 Ottobre 2015 non potete mancare ad Halloween Cyberpunk 2015!

Aiutateci a condividere la notizia e l’evento facebook.

Perchè stiamo organizzando questa festa

Da più di 10 anni stiamo costruendo una wireless community network: una rete di telecomunicazione posseduta, estesa e gestita direttamente dai suoi utenti in modo decentralizzato ed aperto, per poter comunicare e scambiare informazioni senza intermediari. Oggi a Roma usiamo quotidianamente la rete ninux.org per comunicare, così come sta avvenendo in altre community network d’Italia, d’Europa e del Mondo.

Per costruire la rete utilizziamo soprattutto il WiFi, lo stesso che si trova su computer portatili e telefoni, ma opportunamente adattato a funzionare e resistere all’aperto, sui tetti delle abitazioni. Ma si sa che la tecnologia non stanca mai di rinnovarsi: con l’introduzione del nuovo standard WiFi 802.11 ac, che promette performance sui link punto-punto molto interessanti, a Roma abbiamo cominciato a ragionare su come poter effettuare un upgrade della nostra community network, magari sostituendo anche i dispositivi che nel corso del tempo hanno smesso di funzionare.

E siamo arrivati alla conclusione che non vogliamo limitarci ad una semplice raccolta fondi. La nostra esperienza è che investire nella comunità fa la differenza: organizzare incontri per trasferire conoscenza, lavorare insieme per uno o più obiettivi in comune, socializzare; queste attività creano il collante umano delle community network ed è quello che permette che comunità come la nostra fioriscano e funzionino. E’ per questo che abbiamo avuto l’idea di lanciare una campagna di crowdfunding in cui il primo step è la festa “Halloween Cyberpunk 2015“.

Organizzare questo genere di attività porta con se un rischio, richiede molto impegno, incontri frequenti, discussioni, lavoro di gruppo ma assicura anche molto divertimento ed un obiettivo comune per la comunità. I fondi che riusciremo a raccogliere saranno dedicati interamente al potenziamento della rete con apparati 802.11 ac oppure Ubiquiti AirFiber, a seconda di quanti fondi riusciremo a raccogliere.

Se quest’iniziativa avrà successo segnerà una milestone importante per la nostra comunità e l’operazione potrà essere replicata in altre parti d’Italia. Il successo di quest’iniziativa dipende anche da voi che leggete questo post: voi potete fare la differenza! Sostenete Ninux venendo alla festa, aiutandoci a spargere la voce, e sostenendo la campagna di crowdfunding che lanceremo.

Il primo appuntamento è per Sabato 31 Ottobre 2015 al Fusolab 2.0 in Via della Bella Villa 94 a Roma.

Successivamente definiremo altri incontri per pianificare l’upgrade dei nodi e se vorrete potrete venire sia ad assistere alla pianificazione che a darci una mano con i lavori, in modo da imparare sul campo come si costruisce un nodo ninux.

Le riunioni di Ninux Roma si tengono ogni Giovedì dalle 21:00 in poi presso il Fusolab 2.0 e sono sempre gratuite ed aperte a tutti.

Vi terremo informati sugli sviluppi!

Battlemesh V8: caldo, ciccia e wireless

Monday, September 7th, 2015

È appena finita l’edizione 2015 del Wireless Battle of the Mesh (WBMv8 o semplicemente Battlemesh), a Maribor in Slovenia, dove una nutrita pattuglia ninuxara proveniente da tutt’Italia ha gloriosamente tenuto alta la bandiera della nostra community network.

Per chi non lo sapesse, il WBM è l’incontro annuale degli attivisti delle reti comunitarie europee: c’erano comunità Greche, Tedesche, Iberiche, Balcaniche e in più quest’anno anche alcuni Statunitensi e due Indiani hanno volato fino a Maribor per partecipare!

L’ambiente del WBM è unico perche´ mette a contatto persone attiviste, ricercatrici interessate allo sviluppo di nuovi protocolli, sviluppatrici dei protocolli stessi, professioniste che partecipano alle attività di standardizzazione di IETF, o semplicemente curiose.

Quest’anno l’organizzazione è toccata alla comunità di Wlan-Slovenia, possiamo senz’altro affermare che hanno fatto un gran bel lavoro!

La sede in cui eravamo ospitati era spaziosa, attrezzata, ogni giorno un ottimo ed economico catering (tanta ciccia, ad esempio i tipici ćevapčići, ma in molti hanno optato per un menù vegetariano e altrettanto squisito) permetteva di pranzare senza dover andare in città. L’unico problema è stato il caldo afoso, affrontabile solo grazie al venticello di collina e al frigorifero ben rifornito di radler e bibite fresche. Probabilmente in futuro si eviterà il mese di agosto anticipando alla primavera, come nelle precedenti edizioni.

Ma cosa si fa al WBM? In primo luogo, si provano i protocolli di routing ossia i software che si occupano di calcolare il miglior instradamento possibile per i pacchetti di dati che devono attraversare una complessa rete di computer e router wireless. Durante la settimana si prepara un testbed, uno scenario composto da nodi wireless (una decina in questo caso) su cui far girare i vari protocolli di routing che parteciperanno alla “battle”.

Quest’anno questo processo s’è scontrato con diversi problemi e persino un bug del driver wifi, richiedendo diversi giorni di lavoro: per arrivare a dei risultati, gli sviluppatori hanno formato almeno due gruppi indipendenti che applicavano approcci differenti, molti dei nostri ninuxari hanno dato un contributo fondamentale in entrambi i gruppi.

manual testbed group

blackboard

wibed

Una volta che il testbed è funzionante si creano ad arte situazioni difficili su cui provare i protocolli di routing, ad esempio, si osserva come i protocolli reagiscono quando si incrementa il traffico totale sulla rete o si modifica improvvisamente la topologia della rete. Dunque si confrontano le performances ottenute, ad esempio in questo grafico è mostrato quanto traffico riescono a trasportare i vari protocolli di routing e con quali latenze:

rrul-box

Su un singolo flusso di traffico TCP con la rete già carica da 60Mbps di traffico di background si nota come le performance in termini di latenza e di banda dipendano dal protocollo usato.

Non è facile interpretare in modo univoco la massa di risultati: sono spesso apparentemente contraddittori e imprevedibili da non permettere mai di dichiarare un vincitore assoluto tra i protocolli provati nel WBM. Ma il WBM non è una battaglia con vincenti e perdenti, quello che conta è il confronto a pari condizioni dei software per studiarne le differenze, trovarne i difetti, e, insieme agli sviluppatori, migliorare i protocolli di routing e di conseguenza migliorare le nostre reti. I risultati ottenuti sono stati raccolti, documentati e pubblicati su docs.battlemesh.org.

Oltre alla battle, il WBM è ricco di presentazioni e discussioni che permettono a chi non sta partecipando ai test di formarsi ed aprirsi a nuovi temi, anche non specifici delle mesh networks. Ad esempio, molto interessante è stata la presentazione del progetto Alexandria che utilizza IPFS e blockchain florincoin per creare un repository distribuito di file multimediali liberi. Sono stati anche presentati la nuova versione e il nuovo sito web di KORUZA, un sistema open hardware per realizzare link ottici wireless a 1Gbps.

Ci sono anche state alcune presentazioni da appartenenti alla nostra community: sul formato di interscambio dati per reti NetJSON (vedi anche netjson.org), su come estendere nmap usando LUA e sulle VPN basate su Multipath-TCP. Le presentazioni sono anche state filmate.

talks

Ci sono state anche diverse interviste, tra cui anche una riguardante la nostra community.

Nei buchi di tempo alcuni ninuxari hanno scritto un modulo per il nuovo firmware Libre-Mesh di modo da avere il supporto per il protocollo di routing OLSRv1. Nelle sale del WBM una piccola rete wireless funzionava perfettamente con i moduli Libre-Mesh per OLSR e per il routing a terra!

libremesh

Ci sarebbe tanto da raccontare sulla nostra settimana al WBM, sia su quel che ha funzionato che su quel che si potrebbe migliorare, ma non c’è racconto migliore della partecipazione diretta, potete iniziare iscrivendovi alla mailing list, leggendo il wiki e venendo di persona al prossimo WBM!!

PS: si ringrazia BornAgain per le bellissime foto in bianco e nero.

Nodeshot sprint 6-11 Maggio 2015 con Guifi

Sunday, May 3rd, 2015

nodeshot

Dal 6 all’11 Maggio ci sarà uno sprint di sviluppo su nodeshot a Madrid al Medialab Prado in occasione dell’evento Visualizar’15.

Durante il workshop alcuni partecipanti di Ninux e Guifi si incontreranno per migliorare nodeshot applicandolo ad un un prototipo di mappa locale di Guifi.

E’ possibile partecipare allo sprint anche da remoto, entra in contatto con noi tramite la mailing list dedicata a nodeshot, sulla documentazione puoi trovare le istruzioni su come cominciare a contribuire.