Nuovo Nodo Torquato a Villanova di Guidonia

Roma,  31 marzo 2013 ore 8.30. Ci si ritrova in Farm per  iniziare una giornata tutta dedicata all’infrastruttura Ninux:
– Sistemazione di antenne in altro sito.
– Installazione di un nuovo nodo a Villanova di Guidonia a casa
di Torquato.

La formazione conta solo tre membri (ed ho detto tutto): Andrea aka Fish, Alessandro aka Halino, e me medesimo aka FaByS.     Tralasciando il resoconto del viaggio in cui ci si è quasi riusciti ad appioppare la tessera di Rifondazione Comunista a Fish, si arriva a sulla prima location. Spesso le difficoltà sono tante e non sempre la sorte è dalla nostra parte. Chi è in Ninux lo sa e non si perde d’animo, anzi si sforza affinchè il progetto vada avanti. Ecco Fish e Halino che si sforzano nel CESS-POINT:

Foto di fish e halino al cesso mentre configurano un router

Finita la seduta e la sistemazione dell’antenna, si vola verso Torquato.

Villanova di Guidonia, girare a destra sempre dritto, alla puzza di zolfo girare a sinistra. Lì c’è Torquato che ci aspetta braccia aperte, neanche il tempo di scaricare la macchina e si è  subito al lavoro: Fish e Halino a trapanare e a fissare palo e antenne mentre io e Torquato ci siamo dati alla cablatura.

Giusto “due spaghi” veloci hanno interrotto la squadra  in azione.  Il setup del nodo è andato avanti fino alle 17.00 circa senza intoppi clamorosi; la presenza di un pozzetto sul balcone ha  evitato l’installazione della consueta cassetta stagna.

pozzetto con switch e poe

La gioia di vedere un lavoro ben fatto e un nuovo nodo nella rete Ninux ha giovato all’umore di tutti.

Benvenuto Torquato.

Fabio aka FaByS

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply