Archive for March 17th, 2011

BattleMesh: Day 1

Thursday, March 17th, 2011

 

Oggi abbiamo seguito diversi talk, ma sicuramente uno dei più interessanti è stato quello del nostro amico Juliusz un professore all’università di Parigi e principale sviluppatore di Babel, uno dei protocolli di routing che competono al BattleMesh.

Il suo talk si è incentrato su BabelZ, ovvero una versione sperimentale di Babel che si propone di considerare nel calcolo della metrica delle rotte anche informazioni riguardanti i canali utilizzati dai nodi per comunicare, in modo da minimizzare l’ interferenza e quindi migliorare la qualità e la velocità della rete.

Abbiamo passato il pomeriggio parlando con i ragazzi greci, che gestiscono una rete mesh nata ad Atene chiamata AWMN e che si sta sviluppando anche nel resto della Grecia dove non è disponibile connettività Internet perché i provider non ritengono conveniente raggiungere certe aree, la loro rete conta 2400 nodi attivi e 10000 potenziali.

La serata si è conclusa con una cena catalana tipica offerta dal team di B.A.T.M.A.N.-advanced per festeggiare l’inclusione del loro modulo nell’ ultima versione del kernel Linux (2.6.38). Si è quindi pasteggiato con crostini, prosciutto e pomodori, bevendo birra offerta dai ragazzi di guifi.net (gli stessi che organizzano l’evento).

eigenLab on the Road.

BattleMesh: Day 1

Thursday, March 17th, 2011

 

Oggi abbiamo seguito diversi talk, ma sicuramente uno dei più interessanti è stato quello del nostro amico Juliusz un professore all’università di Parigi e principale sviluppatore di Babel, uno dei protocolli di routing che competono al BattleMesh.

Il suo talk si è incentrato su BabelZ, ovvero una versione sperimentale di Babel che si propone di considerare nel calcolo della metrica delle rotte anche informazioni riguardanti i canali utilizzati dai nodi per comunicare, in modo da minimizzare l’ interferenza e quindi migliorare la qualità e la velocità della rete.

Abbiamo passato il pomeriggio parlando con i ragazzi greci, che gestiscono una rete mesh nata ad Atene chiamata AWMN e che si sta sviluppando anche nel resto della Grecia dove non è disponibile connettività Internet perché i provider non ritengono conveniente raggiungere certe aree, la loro rete conta 2400 nodi attivi e 10000 potenziali.

La serata si è conclusa con una cena catalana tipica offerta dal team di B.A.T.M.A.N.-advanced per festeggiare l’inclusione del loro modulo nell’ ultima versione del kernel Linux (2.6.38). Si è quindi pasteggiato con crostini, prosciutto e pomodori, bevendo birra offerta dai ragazzi di guifi.net (gli stessi che organizzano l’evento).

eigenLab on the Road.

BattleMesh: Day 1

Thursday, March 17th, 2011

 

Oggi abbiamo seguito diversi talk, ma sicuramente uno dei più interessanti è stato quello del nostro amico Juliusz un professore all’università di Parigi e principale sviluppatore di Babel, uno dei protocolli di routing che competono al BattleMesh.

Il suo talk si è incentrato su BabelZ, ovvero una versione sperimentale di Babel che si propone di considerare nel calcolo della metrica delle rotte anche informazioni riguardanti i canali utilizzati dai nodi per comunicare, in modo da minimizzare l’ interferenza e quindi migliorare la qualità e la velocità della rete.

Abbiamo passato il pomeriggio parlando con i ragazzi greci, che gestiscono una rete mesh nata ad Atene chiamata AWMN e che si sta sviluppando anche nel resto della Grecia dove non è disponibile connettività Internet perché i provider non ritengono conveniente raggiungere certe aree, la loro rete conta 2400 nodi attivi e 10000 potenziali.

La serata si è conclusa con una cena catalana tipica offerta dal team di B.A.T.M.A.N.-advanced per festeggiare l’inclusione del loro modulo nell’ ultima versione del kernel Linux (2.6.38). Si è quindi pasteggiato con crostini, prosciutto e pomodori, bevendo birra offerta dai ragazzi di guifi.net (gli stessi che organizzano l’evento).

eigenLab on the Road.

Ljubljana Peering Up and Running!

Thursday, March 17th, 2011

Today at BattleMesh4 we meet Jernej and Mitar from Ljubljana.

They are working on a big mesh network starting from Ljubljana and growing up on the whole Slovenija, we discussed about join our networks and on the possibility of “Freedom Sharing”.

At the moment we decided to create an openvpn tunnel to make our networks inter-operate like a big one, Ljubljana network is now reachable from EigenNet and vice versa.

For  “Freedom Sharing” we decided to talk discuss another time with more calm.

Enjoy Ljubljana-EigenNet wedding!