wireless community weekend 2009 – ritorno a casa

Scrivo questo post sull’aereo, ritornando da Berlino, dal WCW 2009. E’ sempre bello tornare a c-base, incontrare quei mitici personaggi che diffondono il verbo delle infrastrutture di comunicazione libere nel mondo e che sviluppano nuove fantastiche idee, lasciandomi sbalordito per la loro genialita’ e saper fare… abbiamo codato, imparato, presentato, bevuto mate, visto la sala macchine della stazione spaziale, flashato ubiquiti e fonere a calci, giocato a sbrogliare grafi planari, visto controller NES attaccati a display LCD attaccati a lettori RFID, parlato di cose da fare, della situazione italiana.

E il fatto che quest’anno non ci fosse la partecipazione, dal punto di vista numerico, massiccia dell’anno scorso, ci ha forse permesso di conoscere un po’ meglio il gruppo di Freifunk, con la sua eterogeneita’, il suo essere decentralizzato e bilanciato, il suo includere ed unire persone molto diverse tra loro.

Torniamo a casa con qualcosa in piu’: la consapevolezza di far parte di qualcosa di grande, di un movimento vivo e attivo, del fatto che certe cose sono possibili, nonostante l’aria ferma che si respira a casa nostra.

Clauz

wcwtable

Leave a Reply